giovedì 21 luglio 2016

Muffin al cocco

La cosa che preferisco del cocco è che un solo assaggio mi porta immediatamente proiettata all'estate, e grazie al cocco disidratato posso avere un pezzettino di estate ogni volta che voglio, mi rimbocco le maniche e con due ciotole e pochi ingredienti posso gustare dei muffin sofficissimi e super golosi. Vi innamorerete di questi dolcetti perché oltre ad essere facilissimi da fare sono ovviamente… STRABUONI!




Ingredienti: 
220g di farina 00 
55g di fecola di patate 
70g di farina di cocco 
180g di zucchero semolato 
2 uova 
65g di olio di semi di mais 
160g di latte 
1 bustina di lievito 
1 pizzico di sale 
La scorza grattugiata di un limone (o altro aroma a scelta come arancia, vaniglia..) 

Procedimento: 
In una ciotola miscelare tutti gli ingredienti secchi: farina, fecola, cocco, zucchero e lievito; in un’altra ciotola miscelare tutti gli ingredienti umidi: uova, olio, latte, gli aromi e il sale. Aggiungere il composto liquido a quello secco e miscelare velocemente. Disporre in stampi da muffin ricoperti di pirottini monouso e riempirli fino ai 3/4; cuocere per 15/20 minuti a 180°. Per ottenere muffin più alti infornare per i primi 5 minuti a 200° per poi abbassare la temperatura a 180° fino a fine cottura. 
Fare sempre la prova stecchino per verificare la cottura interna.

Sfogliatine

Ti piace vincere facile? Metti un prodotto versatile come la pasta sfoglia insieme ad una golosissima crema di nocciole, et voilà! A volte non serve una ricetta, ma un modo alternativo per servire dei semplicissimi dolcetti di sfoglia! Perfetti se avete ospiti improvvisati e per quanto facili davvero… STRABUONI!



Ingredienti: 
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare 
4 cucchiaini di crema spalmabile alle nocciole (o marmellata)
Latte qb 
Zucchero di canna qb 

Procedimento: 
Tagliare la pasta sfoglia in 8 (o più, se si vogliono fare sfogliatine più piccole) rettangoli, disporre su quattro di essi un cucchiaino di crema alle nocciole spalmato nella parte centrale; tagliare i 4 rettangoli rimasti vuoti in 3 strisce e formare una treccia per ogni rettangolo. Disporre la treccia sulla crema spalmata e fissarla alla pasta sfoglia sottostante. Spennellare le sfogliatine con latte e ricoprire di zucchero a velo; cuocere per 10 minuti a 220°

Cookies senza glutine ai mirtilli e cioccolato bianco

I cookies hanno qualcosa di magico: delle semplici palline di impasto si trasformano in dischetti golosi che fanno traballare il nostro autocontrollo, in questa versione possono essere mangiati anche da chi ha problemi di intolleranza al glutine. Piaceranno comunque a tutti grazie alla dolcezza del cioccolato bianco e il sapore intenso dei mirtilli, insomma provateli perché sono proprio... STRABUONI!



Ingredienti: 
125g di burro morbido 
100g di zucchero di canna 
1 uovo 
1 pizzico di sale 
110g di farina di riso (o mix di farine senza glutine) 
½ cucchiaino di lievito per dolci 
100g di mandorle 
100g di cioccolato bianco 
100g di mirtilli freschi

Procedimento: 
In una ciotola lavorare il burro ammorbidito con lo zucchero fino ad ottenere una pasta; aggiungere l’uovo e il pizzico di sale ed amalgamare (se si utilizza una dose maggiore di impasto per fare più cookies aggiungere 1 uovo alla volta); incorporare la farina ed il lievito ed infine aggiungere le mandorle tritate grossolanamente, il cioccolato tritato al coltello e metà dei mirtilli alla volta. Lavorare bene l’impasto prima di aggiungere i singoli ingredienti e prestare attenzione a lavorare delicatamente i mirtilli per evitare che si rompano. Disporre su due teglie rivestite di carta forno delle palline della grandezza di una noce ben separate fra loro e cuocere in forno ventilato a 180° per 8/10 minuti (o fino a doratura). 
Far raffreddare bene prima di rimuovere dalla placca.

Bocconi di Parmigiana

La parmigiana di melanzane è un capolavoro indiscusso della cucina italiana, piatto domenicale ricco di gusto e calorie; si può racchiudere questo sapore in una doppia panatura? Noi ci abbiamo provato ed il risultato non vi lascerà di certo delusi perché questi bocconi di parmigiana sono... STRABUONI!



Ingredienti (per circa 15 bocconi): 
2 melanzane medie 
100g di passata di pomodoro 
15 fette di scamorza bianca 
Sale qb 
Farina qb 
2 uova 
150g di parmigiano 
Pangrattato qb 

Procedimento: 
Tagliare a fette le melanzane e salarle disposte su carta assorbente in modo che perdano l’acqua di vegetazione per almeno 30 minuti. Formare ogni boccone disponendo fra 2 fette di melanzana un cucchiaino di salsa di pomodoro ed una fetta di scamorza bianca (a piacere aggiungere anche del prosciutto cotto, o un altro tipo di formaggio). Mettere i bocconi formati in freezer per almeno un’ora, in modo che solidifichino leggermente e che sia più facile procedere alla panatura. Panare ogni boccone alternando farina-uovo-parmigiano-uovo e infine pangrattato. 
Friggere in abbondante olio di semi di arachide fino a doratura.

lunedì 20 giugno 2016

Torta paradiso al limone

Come ve lo immaginate il paradiso? Il Re del cioccolato Knam ha sempre detto che nel suo ci deve essere il cioccolato, io non sono così selettiva ma sicuramente mi aspetto un mondo di dolcezza e morbidezza... Questa torta è l'emblema della sofficità e la crema al limone che la farcisce vi lascerà senza parole! Un consiglio: mangiatela il giorno dopo averla preparata, sarà ancor più... STRABUONA 😍



Ingredienti: 
PER LA TORTA 
3 uova 
180g di zucchero 
1 pizzico di sale 
1 vasetto di yogurt bianco (125g) 
60g di olio di semi 
La scorza grattugiata di un limone non trattato 
200g di farina 00 
1 bustina di lievito per dolci 

PER LA CREMA AL LIMONE 
2 limoni non trattati, la scorza e il succo 
100g di zucchero (a piacere anche 120g) 
20g di burro 
2 uova 

Procedimento: 
In una ciotola montare le uova con lo zucchero ed il pizzico di sale, aggiungere la scorza di limone, l’olio, lo yogurt, la farina ed il lievito e miscelare fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi; trasferire in una tortiera imburrata ed infarinata e cuocere in forno caldo a 160° per 35/40 minuti (fare sempre la prova con uno stecchino di legno che deve uscire completamente asciutto). Preparare la crema facendo sciogliere in un pentolino il burro con lo zucchero, il succo e la scorza di limone, aggiungere le uova e cuocere per un paio di minuti a fuoco basso continuando a mescolare fino a quando la crema non si raddensa; filtrare e far raffreddare. Tagliare la torta una volta fredda, farcire con la crema e spolverare di zucchero a velo. Consigli: il sapore di limone della torta è molto intenso, a piacere si possono aggiungere fino a 20g di zucchero alla crema. Questa torta è ottima se preparata il giorno prima per il successivo perché la crema viene assorbita dalla torta; in questo caso spolverare di zucchero a velo solo prima di servirla.

Angelica salata

Questa ricetta nasce dalla rivisitazione della famosa torta angelica, il dolce intrecciato a lunga lievitazione delle Sorelle Simili. Amo trovare alternative salate a famosi piatti dolci e viceversa e da qui questa ricetta. Il procedimento non è immediato e richiede parecchi minuti di lavoro dell'impasto, se avete una impastatrice quindi fatela lavorare al posto vostro 😉
Provatela con tutti gli ingredienti che vi vengono in mente, accostate sapori diversi e trovate la vostra versione STRABUONA!



Ingredienti: 
PER IL PREIMPASTO 
80g di acqua frizzante tiepida 
½ panetto di lievito di birra fresco (circa 13g) 
1 cucchiaino di zucchero 
140g di farina manitoba 

PER L’IMPASTO 
3 tuorli 
80g di parmigiano grattugiato 
20g di olio extravergine di oliva 
150g di acqua frizzante 
Una bella presa di sale 
400g di farina manitoba 
100g di burro 

PER LA FARCITURA 
50g di olive verdi 
50g di olive nere 
100g di quartirolo lombardo (o altro formaggio asciutto) 
140g di salame tipo cacciatore 
100g di pomodori secchi sott’olio (o pomodori secchi ammollati precedentemente) 

Procedimento: 
Preparare il preimpasto sciogliendo il lievito in acqua e zucchero ed aggiungendo la farina, impastare per qualche minuto e far lievitare in una ciotola coperta da pellicola trasparente per circa 1 ora. Per l’impasto mescolare i tuorli, il parmigiano, l’olio, il sale e l’acqua ed aggiungere la farina; ottenere una palla lavorabile ed iniziare ad aggiungere il burro a tocchetti poco alla volta continuando a lavorarlo fino a quando non sarà completamente assorbito dall’impasto. Allo stesso modo aggiungere il preimpasto all’impasto, un pezzo alla volta fino ad ottenere un’unica palla molto morbida. Far lievitare in una ciotola coperto da pellicola per circa 2 ore. Stendere l’impasto sulla teglia e farcire con tutti gli ingredienti tagliati a tocchetti, pressare leggermente con le mani ed arrotolare dal lato lungo. Tagliare il cilindro ottenuto per lungo, ruotare le due metà in modo che la parte con il ripieno resti verso l’alto ed intrecciare le due metà sempre mantenendo il ripieno verso l’alto. Una volta ottenuta la treccia formare un cerchio chiudendo le due estremità; recuperare gli ingredienti che si sono staccati durante il taglio e l’intreccio e reinserirli nell’impasto. Far lievitare l’angelica per altri 30 minuti ed infornare in forno caldo statico per 35/40 minuti a 180°. 

NB. Potete variare il ripieno a vostro piacimento, creando combinazioni di gusti sempre nuove e diverse!

mercoledì 15 giugno 2016

Ventagli al burro

Vi siete mai chiesti come nascano i ventagli al burro? Siamo abituati a vederli belli pronti nei vassoi sugli scaffali del supermercato, ma si possono fare in casa? La risposta è ovviamente sì, ed è anche piuttosto semplice! Possono essere arricchiti con marmellata, nutella o magari in una versione salata; anche nella versione originale con solo burro e zucchero sono bellissimi e… STRABUONI!



Ingredienti: 
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare 
30g di burro fuso 
Zucchero qb (circa 50g) 

Procedimento: 
Spennellare la pasta sfoglia stesa con uno strato di burro fuso e cospargere con lo zucchero, partendo dal basso ripiegare una striscia di pasta di circa 2 cm, spennellare la parte ripiegata con il burro e cospargere di zucchero; procedere ripiegando la pasta ed ogni volta spennellando con il burro e cospargendo di zucchero dal basso fino ad arrivare a metà altezza della pasta; effettuare la stessa operazione dal lato superiore in modo da ottenere due rotoli che si incontrano a metà altezza. Ripiegare ulteriormente fino a portare un rotolo sull’altro e tagliare in tanti piccoli cilindri dell’altezza di circa 1 cm; disporre su una teglia ricoperta di carta forno ben distanziati e cuocere in forno ventilato a 200° per 10 minuti (in forno statico a 220°, sempre per 10 minuti o finché sono colorati). 
Far raffreddare completamente prima di servirli, conservare in un contenitore ermetico per 2/3 giorni.

venerdì 10 giugno 2016

Muffin alle albicocche

L’estate è il momento migliore per godere della frutta più dolce e succosa; perché non usarla anche per i nostri dolci? L’aggiunta di anice e la glassatura renderanno questi muffin ancor più… STRABUONI!


Ingredienti (per 12 muffin):
ELEMENTI SECCHI
250g di farina
120g di zucchero
½ bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di semi di anice leggermente pestati

ELEMENTI LIQUIDI
2 uova
180g di latte
80g di burro fuso
1 pizzico di sale

2 albicocche mature (circa 200g)

PER LA GLASSA 
4 cucchiai di zucchero a velo 
4 cucchiaini di acqua calda 
Meringhe qb 

Procedimento: 
In una ciotola miscelare tutti gli ingredienti secchi, in un’altra tutti quelli liquidi; unire gli ingredienti liquidi a quelli secchi e miscelare rapidamente; aggiungere le albicocche tagliate a pezzetti ed incorporarle al composto (senza lavorarlo troppo). Disporre in uno stampo per muffin con i pirottini di carta ed infornare per 25/30 minuti in forno caldo statico a 170° (fare sempre la prova stecchino perché a seconda della qualità di frutta utilizzata potrebbe rilasciare più acqua ed impiegare più tempo). Nel frattempo preparare la glassa di zucchero miscelando lo zucchero a velo con l’acqua calda; una volta pronti i muffin e leggermente raffreddati glassarli e decorarli con meringhe sbriciolate.

venerdì 3 giugno 2016

Panini al latte farciti

Mi piace molto giocare con la versatilità dei lievitati, creare dei panini dà sempre soddisfazione... soprattutto vedere come spariscono alla svelta! Questi panini morbidi sono perfetti per essere serviti in un buffet, possono essere mangiati lisci o farciti con salumi e formaggi… Piccoli, fantasiosi e… STRABUONI!



Ingredienti: 
500g di farina tipo 0 + 1 cucchiaio 
250g di latte tiepido 
50g di olio extravergine di oliva 
10g di sale 
7g di lievito di birra secco 
1 cucchiaino di zucchero 
50g di noci 
50g di olive 

Procedimento: 
Tagliare grossolanamente le olive e le noci e tenere da parte. In una ciotola unire alla farina una parte di latte in cui è stato fatto sciogliere il lievito con lo zucchero, aggiungere l’olio, il sale e il resto del latte ed impastare per almeno 10 minuti fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea. Far lievitare in una ciotola unta coperta di pellicola trasparente per almeno 2 ore. Dividere l’impasto lievitato in due e farcire una metà con le noci e l’altra metà con le olive (qualora l’impasto con le olive risultasse troppo bagnato aggiungere un cucchiaio di farina per poterlo lavorare). Da ogni impasto ripieno ricavare 8 panini e disporli su una teglia ricoperta di carta forno. Spennellare con latte e lasciar lievitare per altri 30 minuti. 
Infornare in forno caldo statico a 180° per 15/18 minuti.

mercoledì 1 giugno 2016

Tortino al cioccolato dal cuore fondente

Quando vado al ristorante ed arriva il momento di ordinare il dolce (perché lo spazio per il dolce non manca mai) sono sempre tentata dal tortino dal cuore fondente, sarà quel calore rassicurante, sarà il mio amore per il cioccolato, sarà l'effetto scenico del cuore morbido...
La cosa migliore (o peggiore, in caso di dieta) è che è un dolce semplicissimo da fare, bisogna solo prendere la mano con i tempi di cottura, si può preparare con largo anticipo ed il risultato è ovviamente... STRABUONO!



Ingredienti (per circa 6 tortini): 
200g di cioccolato fondente 
100g di burro + qb 
100g di zucchero 
2 uova 
30 g di farina 00 
2 cucchiaini di cacao amaro + qb 
1 pizzico di sale 

Procedimento:
In una ciotola montare le uova con lo zucchero ed il sale, aggiungere il cioccolato sciolto a bagnomaria o al microonde e mescolare; aggiungere anche il burro fuso, la farina e il cacao ed amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo. Imburrare e ricoprire di cacao amaro (operazione da svolgere attentamente per evitare che il tortino si attacchi e si rompa) un pirottino monouso in metallo e riempirlo con il composto fino ai ¾. Infornare i tortini solo poco prima di servirli a 180° in forno caldo statico per 13 minuti, lasciar raffreddare circa 2 minuti e servire capovolti ricoperti da zucchero al velo ed accompagnati a del gelato alla panna e delle fragoline di bosco. 

I tortini possono essere preparati con largo anticipo per essere poi cotti al momento del dolce, si conservano in frigorifero per 2/3 giorni ed in freezer per 3-4 mesi; consiglio di fare una prova di cottura con il proprio forno per trovare il minutaggio ideale che lascia il cuore morbido.

StraNachosMania

Non so se lo sapete, ma sono una vera appassionata di calcio, e il mio cibo da partita preferito sono le tortilla chips con la salsa messicana. Come la maggior parte di voi ho sempre acquistato quelle belle e comode confezioni di salsa pronta ma poi ho deciso di provare a produrla in casa e gli amici non si sono certo lamentati! La salsa può ovviamente essere utilizzata solo come "dip", ma con un po' di formaggio ed una passata in forno avrete dei nachos... STRABUONI!



Ingredienti: 
3 cucchiai di olio extravergine di oliva 
½ peperone verde 
½ peperone rosso 
½ peperone giallo 
1 cipolla bianca 
400g di polpa di pomodoro a pezzetti 
1 cucchiaio di zucchero 
2 cucchiai di aceto 
Peperoncino secco tritato qb. 
Sale qb. 
150g di emmenthal 
70g di fontina a fette 
50g di parmigiano reggiano 
Tortilla chips qb. 

Procedimento:

In una padella far scaldare l’olio con il peperoncino, aggiungere i peperoni e la cipolla e salare; far cuocere per 5/10 minuti a fuoco medio ed aggiungere il pomodoro, coprire e cuocere per 10 minuti. Frullare circa la metà del composto, aggiungere zucchero e aceto e far ritirare qualche minuto. Togliere dal fuoco e servire fredda in accompagnamento alle tortilla chips (patatine triangolari al mais). In alternativa mettere a strati in una teglia: tortilla chips, salsa, metà dell’emmenthal, tortilla chips, salsa, fontina, tortilla chips, l’altra metà dell’emmenthal e parmigiano grattugiato. Infornare in forno ventilato a 200° per 8/10 minuti.

giovedì 26 maggio 2016

Ciambella Camilla alla cannella

Le Camille sono le famosissime merendine alle carote, io le ho scoperte tardi perché ho la fortuna di essere cresciuta con una mamma che mi preparava sempre la merenda in casa, ma mi hanno sempre colpito per la loro semplicità e (passatemi il termine) genuinità. Ovviamente non potevo esimermi dal provare a riprodurle in casa e dopo vari aggiustamenti sono arrivata a questa versione: una bella ciambella umida, perfetta per la colazione e profumatissima grazie all'aggiunta della cannella. Potete darla senza remore ai bambini come merenda perché è senza burro e... STRABUONA!



Ingredienti: 
350g di carote 
1 albume 
3 uova 
100g di farina di mandorle 
230g di farina 00 
200g di zucchero di canna 
80g di olio di semi 
1 cucchiaino di cannella
La scorza grattugiata di un limone 
2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci 

Procedimento: 
Montare a neve l’albume e tenere da parte; in una ciotola montare le uova con lo zucchero ed il sale, aggiungere la farina di mandorle, l’olio, la cannella, la scorza di limone, la farina, il lievito e le carote tritate finemente e scolate dall’acqua in eccesso e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo. Incorporare al composto l’albume montato a neve mescolando dal basso verso l’alto. Ungere ed infarinare uno stampo per ciambella (diametro 24/26 cm), versarvi il composto ed infornare in forno caldo statico a 180° per 40 minuti. 

Patate tricolori

Questi stuzzichini di patate sono molto versatili, infatti possono essere proposti in diverse versioni; io ho pensato di giocare con il tricolore che ha sempre un certo effetto scenografico. Giocando con diverse salisine si ottiene un ottimo aperitivo, semplicissimo da fare e molto versatile, in poche parole... STRABUONO 😏



Ingredienti: 
600g di patate 
100g di parmigiano grattugiato 
50g di emmenthal grattugiato 
110g di burro fuso 
un bel pizzico di sale 
2 tuorli d’uovo 
120g di farina 00 
1 cucchiaino di paprica piccante 
3 cucchiaini di pesto 

Procedimento: 
Far bollire le patate (in acqua bollente per 25 minuti o in pentola a pressione per 13/15 minuti dal fischio), lasciarle raffreddare, pelarle e schiacciarle; aggiungere il sale, i formaggi, la farina e le uova ed ottenere un composto denso. Conservare 1/3 del composto “al naturale” e travasarlo in una tasca da pasticcere, dividere il composto restante a metà e condirne una parte con la paprica ed una parte con il pesto, riporre entrambi i composti in due tasche da pasticcere distinte. Disporre delle strisce di ciascun composto (lunghe circa 5 cm e larghe 1 cm) su una teglia ricoperta di carta forno; serviranno 2 teglie per cuocere tutto il composto, infornare in forno ventilato a 180° per 15 minuti. 
Servire accompagnate a salse miste.

lunedì 23 maggio 2016

Brownies al cioccolato

Sono i protagonisti indiscussi della pasticceria americana, forse i dolci più calorici che esistano, ma un solo morso può portarvi in paradiso perché sono… STRABUONI!


sabato 21 maggio 2016

Cheescake alle fragole

Fresca, di stagione, semplice da fare e bellissima da vedere! La cheescake senza cottura conquisterà tutti ed il successo è assicurato perché ovviamente è anche… STRABUONA!


giovedì 19 maggio 2016

Treccia ripiena

Volete fare un figurone? Mettere nel cestino da pic-nic qualcosa di diverso dalla solita torta salata?? Questo treccione sbalordirà tutti quanti perché oltre ad essere bellissimo è ovviamente... STRABUONO!


martedì 17 maggio 2016

Pizza di patate

E se improvvisamente vi viene quella voglia matta di pizza?? Tutto chiuso, non c'è il tempo per preparare l'impasto e farlo lievitare... La soluzione arriva in padella, ed utilizzando come base le patate anche i nostri amici celiaci potranno godersi una finta pizza in 15 minuti... STRABUONA!


Torta miele e noci con ricotta

Questa torta vi stupirà non solo per la sua semplicità, ma anche per il gusto originale che la combinazione di miele e noci riescono a darle; niente burro ma una più leggera ricotta per un dolce… STRABUONO!


domenica 15 maggio 2016

CioccoCestini Golosi

Oggi vi voglio proprio prendere per la gola con questa ricetta che ha pochissimi ingredienti, ma un procedimento (il temperaggio del cioccolato) che è spesso evitato per la sua complessità... Ho cercato di ottenere, come al solito, il miglior risultato possibile con il minimo sforzo. Niente piani in marmo e spatole, ma un semplice termometro da cucina; e se non avete nemmeno quello... provateci lo stesso andando un po' ad occhio perché il risultato quando c'è di mezzo il cioccolato è sempre... STRABUONO!

PS. Non me ne vogliano i puristi del temperaggio; cerco solo di semplificare una procedura stradifficile


Muffin Vegetariani

Questi muffin salati sono perfetti da presentare in ogni occasione, saporiti, veloci da fare, vegetariani e... STRABUONI!


StraBrunch

La tipica colazione all'americana in una simpatica monoporzione; da servire in un sofisticato brunch domenicale o per dare un tocco in più ai vostri aperitivi che saranno sicuramente.. STRABUONI!


martedì 10 maggio 2016

Sfoglie veloci: il sole e la treccia

"Non è che porteresti un dolcetto?" Tipica domanda dell'amico/a abituati a vedersi portare ad ogni incontro almeno qualcosa da stuzzicare... Ma se tempo proprio non ce n'è e gli ingredienti in casa scarseggiano??? La mia arma di riserva è sempre pronta in frigorifero: un bel rotolo di pasta sfoglia e che sia rotondo o quadrato riesco sempre a mettere sul piatto qualcosa per far dire a tutti... STRABUONO!


Grissini speziati

Questa ricetta STRABUONA mi è stata suggerita da una persona che proprio oggi festeggia la sua prima festa della mamma; un pensiero speciale a lei e a tutte le mamme del mondo! Thank you for this recipe and Happy 1st ‪#‎MotherDay‬


venerdì 6 maggio 2016

Plum cake banana e cioccolato

Ci avviciniamo alla ‪#‎festadellamamma‬... perché non sorprenderla con una colazione speciale? Provate questo morbidissimo plum cake che profumerà tutta la casa con il suo aroma... STRABUONO


mercoledì 4 maggio 2016

Besciamella

Ce l'avete chiesta in tantissimi e c'è ancora qualcuno che compra quella confezionata... Per cui come dei paladini della cucina vogliamo salvarvi e dimostrarvi quanto sia facile preparare la regina delle salse, ovviamente STRABUONA!


Girelle Danesi

Grazie al mio recente viaggio ho potuto scoprire ed apprezzare le famosissime Kanelsnegle, girelle alla cannella dal profumo unico! Ho provato a rifarle nel modo più semplice possibile e che dire... velocissime e STRABUONE!


lunedì 2 maggio 2016

Merendine Nocciole e Caffè

‪#‎TGIF Prima di uscire dagli uffici, spegnere tutto ed andare a casa segnatevi questa ricetta per delle ottime merendine profumate, un risveglio STRABUONO per il week end che sta iniziando!


Millefoglie al tonno

Un'idea aperitivo davvero sfiziosa con un altro modo di utilizzare la pasta sfoglia. Provatele anche come pasto fresco ed estivo, magari su una bella terrazza sul mare, insieme ad un buon bicchiere di vino... STRABUONO!


Torta Caprese

Questa torta è una versione del famosissimo dolce originario dell'isola di Capri; fatto senza farina e lievito ma con mandorle, burro e cioccolato! Non sarà il dolce più leggero della Terra ma... STRABUONO!


Maionese

Fare in casa la maionese con il frullatore ad immersione è semplicissimo! Basta meno di un minuto e ve lo dimostro con questo video a velocità reale! Provatela e non tornerete mai a quella confezionata!


Torta alle fragole

Ingredienti freschi per una torta semplicissima (e senza burro!), ottima per la colazione e golosissima per la merenda, non deluderà nessuno perché è davvero.. STRABUONA!


Variazioni di melanzana: Pizzette e Lasagnette

4 ingredienti per 2 ricette che possono salvare una serata in cui il frigorifero piange; semplicissime, immediate e... STRABUONE!


Crema di ceci

Una crema che ricorda l'hummus, da fare con ingredienti sempre presenti in casa! Ottima se avete ospiti vegani da servire su crostini di pane o sulla più tradizionale Pita... provatela perché è.. STRABUONA!


Muffin agli amaretti

Questi muffin sono velocissimi da fare, due ciotole e una frusta ed in 30 minuti sono pronti! Se amate il sapore dell'amaretto li adorerete perché sono davvero... STRABUONI!


Nuvola all'arancia

Morbidissima torta riadattata da una ricetta Bimby, perfetta per la colazione, così soffice che vi sembrerà di volare... STRABUONA!


Ghirlanda di Sfoglia

Altre idee per utilizzare la pasta sfoglia senza presentare la solita torta salata! Qui ripiena di ricotta e spinaci, ma potete farcirla a vostro gusto per renderla ancor più STRABUONA


mercoledì 13 aprile 2016

Dolcetti al Mars

Faranno felici grandi e piccini: sono semplicissimi da fare, molto pratici nelle loro monoporzioni, ma soprattutto... STRABUONI!

lunedì 11 aprile 2016

Torta di patate

Poco o niente in frigorifero e tanta voglia di fare una ricettina sfiziosa? Con patate e formaggio si va sempre sul sicuro: torta di patate con crosticina croccante... STRABUONA!

sabato 9 aprile 2016

I miei cannoli siciliani

Una versione di questo fantastico dolce alla ricotta che vi conquisterà, provateli perché sono STRABUONI!



Triangoli al formaggio

Capita anche a voi quando organizzate le cene con gli amici di dimenticarvi il pane?! A me sempre, e allora... Panini veloci al formaggio! Sono senza lievitazione (lievitano direttamente in forno) vengono morbidissimi e si possono farcire a piacimento... STRABUONI!


Caponata di melanzane

Sua maestà la caponata! Preparate l'olio da frittura, per fare questo contorno tipicamente siciliano dal sapore così speciale ce ne sarà bisogno... Ne resterete estasiati perché è STRABUONO!


Sfoglia-Twist

Un modo originale per utilizzare la pasta sfoglia dà vita ad uno stuzzichino a cui non rinuncerete più, perché è STRABUONO


Muffin ai mirtilli

I muffin sono dolci fantastici, splendidi per la merenda, golosi a colazione. Sono sempre d'effetto e in questa variante ai mirtilli con pezzi di mandorla croccante vi faranno fare un figurone, perché sono STRABUONI!


Timballi di riso dal cuore morbido

Vi sarà sicuramente capitato di avanzare del risotto, e sicuramente avrete già sperimentato molte tecniche per riciclarlo in maniera creativa... Vi propongo questa ricettina che con le sue monoporzioni eleganti vi conquisterà, perché sono STRABUONE!


Yo-Yo alla Nutella

Serve veramente pochissimo tempo per preparare questi bellissimi dolcetti, esteticamente identici a quelli confezionati, ma fatti in casa sono STRABUONI! Provateli anche nella variante alla marmellata, per una merenda ancora più sana!


Caprese al bicchiere

Una cenetta a due gustosa, fresca e "leggera"! Invece della solita caprese vi propongo questa versione al bicchiere, perché quando si hanno prodotti eccezionali il piatto finale non può che venire... STRABUONO!


Finto sushi all'italiana

Questa sera cenetta leggera, ma che sia originale e da mangiare prima con gli occhi e poi con le bacchette! Originale come aperitivo estivo, ottimo per una cenetta dal sapore orientale, in ogni caso.. STRABUONO!


Cioccolamisù

Invece che servire il solito tiramisù a fine pasto, lasciate tutti a bocca aperta con questi cioccolatini, ripieni di tiramisù! Sono semplici da preparare, SENZA UOVA CRUDE, si possono fare in anticipo e quando li servirete vi sentirete dei maestri cioccolatai. Provare per credere perché sono STRABUONI!


Roselline di patate

Ormai quelle di mele sono inflazionate, perché non provare a stupire i vostri ospiti presentando delle roselline... di patate? La combinazione con il rosmarino ed il formaggio renderanno questo antipastino squisito, oltre che coreografico, ma che dico squisito... STRABUONO!


giovedì 24 marzo 2016

Biscotti di parmigiano con cipolle caramellate

Questi biscotti morbidi vi stupiranno, sono speciali insieme alla dolcezza delle cipolle caramellate, ma una volta assaggiati li vorrete avere sempre con voi! Provate a farli per la gita fuori porta e non resterete delusi perché sono STRABUONI!




Crostatine alla frutta

Una frolla velocissima con il frullatore e l'effetto scenico è assicurato! Servitele come dessert nei vostri pranzi di Pasqua e lascerete tutti gli ospiti a bocca aperta! STRABUONO!





Polpo alla Luciana

Pochi ingredienti semplici per un gran piatto sempre d'effetto, provatelo da solo o su una bella fetta di pane abbrustolito, e se siete alla ricerca di un primo davvero speciale azzardate usandolo come sugo per la pasta! In ogni caso non ve ne pentirete e potrete solo dire.. STRABUONO!


Girandole di sfoglia


Più che una ricetta, un'idea per presentare i classici salatini da antipasto Pasquale con una forma più... girandolosa! Semplicissimi e da fare con qualunque cosa troviate in casa, verranno sempre... STRABUONI!

venerdì 18 marzo 2016

Muffin con... Sorpresa!

Semplicissimi muffin con un interno a dir poco sorprendente, lasciatevi conquistare da questa morbidezza... STRABUONA!



Ingredienti: 
250g di farina 
125g di zucchero 
1/2 bustina di lievito per dolci 
1 pizzico di sale 
200ml di panna 
2 uova 
150g di nutella 

Procedimento: 
Congelare la nutella a palline per almeno 2 ore, miscelare in due ciotole separate gli ingredienti secchi da quelli liquidi e poi unirli, inserire la pallina di nutella congelata a metà dello stampo per muffin riempito di impasto ed infornare a 180° per 15/18 min

Palline di pizza

Perché a volte basta cambiare la forma...


lunedì 29 febbraio 2016

Plum Cake Variegato - Soffice, veloce e... STRABUONO

La mia avventura nel mondo delle videoricette è incominciata proprio come con la preparazione di questo dolce; questo plumcake ha una base semplicissima in cui si utilizza lo yogurt per lasciare l'impasto morbido senza però essere pesante, l'effetto variegato piace sempre a grandi e piccini. Dunque, bando gli indugi, mettiamoci a cucinare questo plumcake variegato...  STRABUONO!




Ingredienti: 2 uova 140g di zucchero 125g di yogurt bianco 60g di olio di semi 220g di farina 1/2 bustina di lievito per dolci 1 pizzico di sale 30g di cacao amaro Procedimento: In una ciotola montare le uova e lo zucchero, aggiungere la farina, l'olio, lo yogurt e il sale e miscelare fino ad ottenere un composto omogeneo, aggiungere il lievito e miscelare. In uno stampo per plum cake imburrato e infarinato versare metà del composto, miscelare il restante composto con il cacao e versarlo successivamente nello stampo. Cuocere per 30/35 minuti in forno caldo a 180 gradi