mercoledì 15 giugno 2016

Ventagli al burro

Vi siete mai chiesti come nascano i ventagli al burro? Siamo abituati a vederli belli pronti nei vassoi sugli scaffali del supermercato, ma si possono fare in casa? La risposta è ovviamente sì, ed è anche piuttosto semplice! Possono essere arricchiti con marmellata, nutella o magari in una versione salata; anche nella versione originale con solo burro e zucchero sono bellissimi e… STRABUONI!



Ingredienti: 
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare 
30g di burro fuso 
Zucchero qb (circa 50g) 

Procedimento: 
Spennellare la pasta sfoglia stesa con uno strato di burro fuso e cospargere con lo zucchero, partendo dal basso ripiegare una striscia di pasta di circa 2 cm, spennellare la parte ripiegata con il burro e cospargere di zucchero; procedere ripiegando la pasta ed ogni volta spennellando con il burro e cospargendo di zucchero dal basso fino ad arrivare a metà altezza della pasta; effettuare la stessa operazione dal lato superiore in modo da ottenere due rotoli che si incontrano a metà altezza. Ripiegare ulteriormente fino a portare un rotolo sull’altro e tagliare in tanti piccoli cilindri dell’altezza di circa 1 cm; disporre su una teglia ricoperta di carta forno ben distanziati e cuocere in forno ventilato a 200° per 10 minuti (in forno statico a 220°, sempre per 10 minuti o finché sono colorati). 
Far raffreddare completamente prima di servirli, conservare in un contenitore ermetico per 2/3 giorni.

Nessun commento:

Posta un commento