venerdì 13 luglio 2018

Panna cotta al basilico

In estate i dolci migliori sono quelli rinfrescanti, quei dolci che ti fanno venir voglia di prendere subito una nuova forchettata o cucchiaiata.. questa panna cotta al basilico è l'ideale per un fine pasto che lascerà tutti gli inviatati piacevolmente sorpresi, perché è fresca, originale e ovviamente... STRABUONA!



Ingredienti: (per 8 porzioni) 
500g di panna fresca 
120g di zucchero 
80g di latte 
10g di gelatina in fogli 
20g di basilico fresco 
250g di frutti di bosco surgelati 
2 cucchiai di zucchero a velo 

Procedimento: 
In una casseruola portare ad ebollizione la panna con lo zucchero e togliere dal fuoco, mettere in infusione le foglie di basilico nella panna bollente per almeno 10 minuti prima di filtrarle. Ammollare i fogli di gelatina in acqua fredda per 5 minuti e scioglierli nel latte caldo, aggiungere il latte e la gelatina nella panna aromatizzata e dopo aver mescolato bene dividere il composto in monoporzioni utilizzando uno stampo per muffin in silicone (in alternativa si possono riempire dei bicchieri di vetro per poi servirvi la panna cotta direttamente senza sformarla) e riporre in frigorifero per almeno 5 ore o, meglio, tutta la notte. Preparare la salsa ai frutti di bosco mettendo in una padella i frutti di bosco ancora surgelati con due cucchiai di zucchero a velo, far cuocere pochi minuti fino a formare una composta leggera e lasciar raffreddare.

giovedì 5 luglio 2018

Torta veloce alla frutta mista - SENZA BILANCIA!

Ci troviamo in quel periodo dell'anno in cui la bilancia è una nemica, chiaramente quella pesapersone è la più antipatica, ma se state seguendo una dieta probabilmente anche la bilancia da cucina vi infastidisce.. la soluzione? Una torta velocissima, ideale per riciclare la frutta avanzata, che si prepara in pochi minuti e utilizzando solo un vasetto di yogurt come misura. Comunemente nota come la "torta 7 vasetti" questa delizia sparirà in un sol boccone, non prima che abbiate potuto dire... STRABUONA!


Ingredienti: 
1 vasetto (125g) di yogurt alla frutta 
2 vasetti (175g) di zucchero 
3 vasetti (200g) di farina 00 
¾ di vasetto (60g) di olio di semi 
3 vasetti di frutta mista a pezzettini 
3 uova intere 
1 bustina di lievito per dolci 
Un pizzico di sale 
Zucchero a velo per decorare 

Procedimento:
In una ciotola mescolare tutti gli ingredienti ad eccezione della frutta fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, per ultimo unire la frutta mescolandola velocemente; trasferire in uno stampo a cerniera unto ed infarinato ed infornare per 35/40 minuti a 165°. 

NB: questa torta può avere infinite varianti di gusto solo cambiando la combinazione di frutti utilizzati o il tipo di yogurt utilizzato come base.

venerdì 29 giugno 2018

Mousse veloce al caffè

Con questo caldo l'idea di accendere il forno per preparare un dolce ci fa iniziare a sudare.. e allora vi proponiamo questa veloce, morbidissima mousse al caffè, senza uova e senza cottura; semplicemente... STRABUONA!

ATTENZIONE! Se avete intenzione di servire la mousse durante una cena, abbiate cura di utilizzare il caffè decaffeinato in modo che nessuno dei vostri ospiti debba rinunciare al dessert!




Ingredienti: (per 4 porzioni) 
180g di mascarpone 
2 tazzine di caffè freddo 
250g di panna fresca 
70g di zucchero a velo 
Cioccolato fondente per decorare 

Procedimento: 
Mescolare il mascarpone con il caffè fino a farlo incorporare completamente; nel frattempo montare la panna aggiungendo lo zucchero poco alla volta. Utilizzare un paio di cucchiai di panna per stemperare la crema di mascarpone e caffè prima di unirla completamente alla panna. Incorporare delicatamente mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Dividere le porzioni nei bicchierini e riporre in frigorifero per 2/3 ore prima di servire. Servire le mousse fredde decorate con scaglie di cioccolato fondente

mercoledì 13 giugno 2018

Mini cheesecake al caramello salato

Quando pensiamo alle importazioni del nuovo mondo che hanno modificato la cucina italiana non possiamo fare a meno di pensare al pomodoro, ormai al centro di molte ricette regionali; al mais e alla sua farina e alle patate.. che mondo sarebbe senza questi prodotti?

Ma c'è una protagonista del dopocena che, molti anni dopo queste famose importazioni, si è insinuata nei menù dei ristoranti e nelle nostre cucine... la CHEESECAKE!

Un dolce fresco ma gustoso, proposto in mille varianti una più buona dell'altra; oggi ve lo proponiamo in versione mini con una deliziosa copertura al caramello salato.. il contrasto con il dolce accenderà le vostre papille gustative e se ci sarà abbastanza silenzio le sentirete esclamare...STRABUONO!




Ingredienti: 
PER LA BASE 
200g di biscotti tipo digestive 
100g di burro 

PER LA FARCIA 
2 uova 
130g di zucchero 
250g di formaggio spalmabile 

PER LA COPERTURA AL CARAMELLO SALATO 
100g di zucchero 
45g di burro freddo 
100g di panna fresca 
Da 2 a 5 grammi di sale (a seconda dei gusti) 

PER LA GUARNIZIONE 
Cioccolato fondente 

Procedimento: 
Preparare la base polverizzando i biscotti e mischiandoli al burro fuso; compattare il tutto sul fondo di uno stampo per muffin rivestito di pirottini; far riposare 15 minuti in frigorifero.
Preparare la farcia montando le uova con lo zucchero ed unendovi il formaggio spalmabile; versare nei pirottini sopra alla base ed infornare per 20-25 minuti a 180°. Far raffreddare completamente e riporre in frigorifero per almeno 2/3 ore (meglio tutta la notte) prima di sformare gli stampini. 
Preparare la copertura al caramello salato facendo sciogliere lo zucchero in un pentolino antiaderente, una volta diventato caramello togliere dal fuoco ed unire il burro freddo e la panna, infine il sale secondo il vostro gusto. Trasferire in una ciotola e far raffreddare in frigorifero. 
Comporre le mini cheesecake riempiendo la piccola conca che si forma in cottura di salsa al caramello salato e guarnendo con cioccolato fondente fuso. 
Servire freddi.

venerdì 1 giugno 2018

Cookies vegani al cioccolato

Vi sarà sicuramente capitato.. dovete portare dei dolci ad una festa e ci sono invitati con le più disparate esigenze alimentari; oppure (come nel mio caso) cercate semplicemente una buona scusa per poter dire "ma non c'è mica il burro qui dentro!"

Accontenteranno vegani, onnivori e golosi perché questi cookies sono... STRABUONI!



Ingredienti: 
120g di zucchero di canna 
100 g di zucchero semolato 
60g di latte di soia 
100g di olio di cocco 
190g di farina 
Mezzo cucchiaino di bicarbonato 
Mezzo cucchiaino di lievito per dolci 
200g di gocce di cioccolato fondente 


Procedimento: 
In una ciotola miscelare zucchero, olio di cocco e latte di soia; aggiungere la farina, il lievito ed il bicarbonato ed amalgamare bene; in ultimo aggiungere le gocce di cioccolato. Dividere in palline della grandezza di una noce ed infornare a 180° per 10 minuti. NB: se il composto dovesse risultare troppo liquido per colpa del caldo, riporre in frigorifero per 15/20 minuti prima di formare le palline.

venerdì 25 maggio 2018

Torta della nonna

Una delle torte regine indiscusse della pasticceria classica! Alla fine di un pasto fa sempre la sua bella figura perché ha i sapori semplici di una volta e tutta la dolcezza delle merende fatte in casa... La copertura di zucchero a velo e pinoli poi è.. STRABUONA!


Ingredienti: 
225g di farina 00
80g di burro freddo
Un pizzico di sale
1 uovo intero e un tuorlo
80g di zucchero
Scorza grattugiata di un limone
500g di crema pasticcera
Latte q.b.
25g di pinoli

Procedimento:
Con la punta delle dita incorporare il burro alla farina con un pizzico di sale cercando di non scaldarlo, aggiungere le uova, lo zucchero e la scorza di limone; impastare velocemente e riporre in frigorifero per almeno 20 minuti.

Stendere 4/5 di impasto e rivestire uno stampo per crostata, farcire con la crema pasticciera (QUI LA RICETTA) e ricoprire con la pasta restante; spennellare con latte e distribuire i pinoli pressandoli leggermente.

Infornare per 40-50 minuti 160°, servire ricoperta di zucchero a velo

venerdì 18 maggio 2018

Torta all'acqua

Sempre più spesso ci chiedete delle ricette che siano senza: senza uova, senza burro, senza latte, senza yogurt... accontentare tutti non è semplice ma abbiamo voluto provarci con questa torta all'acqua... STRABUONA!



Ingredienti: 
200g di farina 00 
200g di acqua 
120g di zucchero a velo 
Mezza bustina di lievito per dolci 
30 g di olio extravergine di oliva 
Il succo e la scorza di un limone 
50 g di marmellata di albicocche 
Zucchero a velo e cacao zuccherato per decorare 

Procedimento: 
Emulsionare l’olio e l’acqua, a parte unire gli ingredienti secchi (farina, zucchero, lievito e la scorza di limone), aggiungere l’emulsione di olio e acqua, il succo di limone e montare con uno sbattitore elettrico. Trasferire in uno stampo da 20 cm di diametro unto e infarinato ed infornare per 40 minuti a 160°, una volta raffreddata tagliare a metà e farcire con marmellata di albicocche. Guarnire con zucchero a velo e cacao zuccherato

venerdì 11 maggio 2018

Danubio salato alle polpette

Come saprete Danubio non è solo il nome di un fiume molto importante, ma anche di un pane ripieno di origine discussa (anche se pare che i Partenopei siano in testa a questa sfida). La sua conformazione ci permette di farcirlo a nostro piacimento e noi abbiamo pensato di provare con delle squisite polpette! Fantastico se mangiato tiepido, si presta ad essere trasportato e a farvi compagnia nelle vostre scampagnate primaverili: un bel prato, un cestino da pic-nic e queste palline... STRABUONE!



Ingredienti:

PER LA PASTA
550g di farina Manitoba
1 uovo
250g di latte tiepido
12g di sale
50 g di olio
1 bustina di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
+1 uovo per spennellare

PER LE POLPETTE
300g di macinato di vitello
1 uovo
2 cucchiai di pangrattato
3 cucchiai di parmigiano
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di olio
maggiorana q.b.
200 g di formaggio filante

Procedimento:
Preparare l'impasto facendo sciogliere il lievito nel latte con un cucchiaino di zucchero per poi amalgamarlo a tutti gli altri ingredienti impastando per almeno 10 minuti (oppure 5 con una impastatrice); lasciarlo lievitare coperto da pellicola per 2 ore.
Nel frattempo preparare le polpette unendo al macinato l'uovo, il parmigiano, il pangrattato, il sale e la maggiorana; dividere il composto in palline da farcire con il formaggio filante a cubetti.
In una padella scaldare un filo di olio e cuocervi le polpette per pochi minuti (termineranno la cottura in forno) e farle raffreddare.

Una volta che la pasta sarà lievitata prelevarne la quantità sufficiente a creare una copertura attorno alla polpetta sigillandone il fondo. Disporre tutte le polpette ricoperte di pasta in una teglia rotonda del diametro di 30cm e lasciar lievitare altri 30 minuti. 
Spennellare con uovo ed infornare per 25/30 minuti a 200°

Insalatona con mele, noci e ceci

Questa settimana la proposta per il pranzo fuori casa della Dottoressa Tiziana Bazzini del centro Medicina Estetica e.. è una bella e fresca insalatona, resa croccante dalla mela verde e dalle noci. Un pasto completo e bilanciato perfetto per la "schiscetta", stare attenti alla linea non è mai stato così... STRABUONO!



Ingredienti:
80g di lattughino
40g di spinacino
Mezza mela verde
25g di noci
80g di ceci
40 g di gallette di mais

PER LA VINAIGRETTE
2 cucchiaini di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di aceto di mele
un pizzico di sale integrale

Pasta integrale con sgombro, pomodorini e zucchine mignon

Inizia la collaborazione con la Dottoressa Tiziana Bazzini, del centro Medicina Estetica e... ogni settimana vi proporremo una ricetta che, per quanto gustosa, sia anche sana e semplice da preparare e da portare al lavoro. Iniziamo con questa gustosissima pasta integrale con sgombro, pomodorini e zucchine mignon... stare attenti alla linea non è mai stato così STRABUONO!


Ingredienti (per 3 porzioni):
180g di pasta integrale
150 g di sgombro sott'olio ben sgocciolato
300g di pomodori ciliegino divisi in quarti
250g di zucchine mignon

Procedimento:
Tagliare le zucchine mignon in due nel senso della lunghezza e a fettine sottili, condire con poco sale e tenere da parte. In una padella far scaldare lo sgombro e aggiungere i pomodorini, salare leggermente e far cuocere con il coperchio per circa 10 minuti.
Aggiungere la pasta cotta al dente e mantecare con acqua di cottura.

Servire subito o dividere in pratiche porzioni per il pranzo fuori casa!

sabato 14 aprile 2018

Cannoncini di sfoglia al cioccolato

Vi siete mai chiesti come nascono i cannoncini? Si dice che siano originari del Piemonte e ogni pasticceria crede di vantare la ricetta (di pasta o di crema) perfetta. Noi abbiamo tentato di replicare i cannoncini della pasticceria senza l'utilizzo di nessuno stampo, formandoli come fossero delle piccole cornucopie e farcendoli di crema ganache al cioccolato.. non sappiamo se possiamo vantare la ricetta migliore ma vi assicuro che sono... STRABUONI!




Ingredienti: 
1 rotolo di pasta sfoglia 
150 g di cioccolato fondente 
150 g di panna 
1 uovo 
Latte q.b. 
Zucchero q.b. 
Granella di nocciole q.b. 

Procedimento: 
Preparare la crema ganache facendo arrivare quasi a bollore la panna e versandola sul cioccolato a pezzetti, far sciogliere completamente il cioccolato e far raffreddare in frigorifero. Una volta raffreddata montare con uno sbattitore elettrico e trasferire in una sac a poche. Per dare la forma ai cannoncini utilizzare gli appositi stampini oppure crearli con un cono di carta forno rinforzato all'interno da un cono di carta alluminio; tagliare una striscia di pasta sfoglia di circa mezzo cm ed avvolgerla partendo dalla punta intorno allo stampo in modo che ogni giro di pasta si sovrapponga leggermente al precedente. Spennellare il cono di pasta con uovo e latte e ricoprire di zucchero. 

Infornare per 8/10 minuti a 200°. 
Una volta sfornati e raffreddati rimuovere la carta forno e farcire con la crema ganache e decorare con la granella di nocciole.

venerdì 30 marzo 2018

Uovomisù - Un uovo di cioccolato ripieno di tiramisù

Ho sempre pensato che la vera sorpresa, quella perfetta da trovare all'interno dell'uovo di Pasqua non sia un bel giocattolo, oppure un gioiellino di bigiotteria che rispecchi i nostri gusti; i regali la maggior parte delle volte vengono dimenticati dopo pochi minuti... La vera sorpresa dell'uovo di Pasqua sarebbe quella di trovarlo semplicemente.... NON CAVO!
Allora ho pensato a come si potrebbe farcire e la mia insana passione per il tiramisù (già avevo sperimentato qualcosa di simile con i miei cioccolamisù) ha portato a questa delizia, che vi lascerà esterrefatti e molto soddisfatti, perché è STRABUONA!

P.S. per il taglio armatevi di coltello affilatissimo e di santa pazienza perché l'effetto scenico ha i suoi dazi da pagare, in alternativa potete lasciare il guscio intero e servire con un cucchiaio solo l'interno (i vostri ospiti si litigheranno il contenitore) oppure risolvere il tutto facendo delle monoporzioni con le uova di cioccolato piccole, molto meno scenico, ma più pratico!




Ingredienti: 
1 uovo di cioccolato da 500g (al latte o fondente a seconda dei gusti) 
5 tuorli 
6 cucchiai di zucchero + q.b. 
500 g di mascarpone 
200g di panna fresca 
Un caffè lungo 
100g di biscotti secchi 
Cacao q.b. 

Procedimento:
Dividete l’uovo di cioccolato a metà, conservatene una parte intera e fate fondere l’altra a bagnomaria. In una ciotola montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete il mascarpone e dividete il composto, amalgamate i 2/3 della crema con la panna montata, e il restante 1/3 con il cioccolato fuso. Assemblate il tiramisù come segue: strato di biscotti secchi imbevuti nel caffè, metà della crema al mascarpone e panna, strato di biscotti secchi imbevuti nel caffè, tutta la crema al cioccolato, strato di biscotti secchi imbevuti nel caffè, la restante crema. Conservate il mezzo uovo farcito in frigorifero fino al momento di servire e decorate, poco prima di portare in tavola, ricoprendolo di cacao ed eventualmente di altra crema al mascarpone.

domenica 25 febbraio 2018

Torta trentina al grano saraceno

Questo dolce è tipico delle zone del Trentino Alto Adige, è caratterizzato dall'utilizzo di farina di grano saraceno e farina di mandorle, il che la rende perfetta per poter essere consumata anche da persone con intolleranza al glutine. Il sapore è ricco e la consistenza molto particolare, la marmellata di accompagnamento tipica è quella di mirtilli rossi, che con la loro acidità creano il contrasto perfetto per questo dolce... STRABUONO



​Ingredienti: 
200g di burro morbido 
200g di zucchero a velo 
I semi di mezza bacca di vaniglia 
Un pizzico di sale 
220g di farina di grano saraceno 
180g di farina di mandorle 
5 uova: gli albumi e i tuorli 
300g di marmellata di mirtilli rossi 

Procedimento: 
Con delle fruste montare il burro con lo zucchero aromatizzati con vaniglia e il pizzico di sale fino a raggiungere la consistenza di una pasta; continuando a montare aggiungere i tuorli uno alla volta. Incorporare le farine al composto fino a renderlo omogeneo ed aggiungere poco alla volta gli albumi montati a neve mescolando dal basso verso l'alto per evitare che si smontino. Versare in una teglia del diametro di 24 cm imburrata ed infarinata (utilizzare sempre la farina di grano saraceno) ed infornare a 170° per 40 minuti (controllare sempre la cottura con l'aiuto di uno stecchino di legno che deve risultare asciutto). Una volta raffreddata tagliare la torta a metà in altezza e farcire con la marmellata di mirtilli rossi.

NB. La marmellata di mirtilli rossi è la tipica marmellata che si sposa al meglio con questa torta, ma a piacere si possono utilizzare marmellate diverse, o semplicemente consumare così.