domenica 25 febbraio 2018

Torta trentina al grano saraceno

Questo dolce è tipico delle zone del Trentino Alto Adige, è caratterizzato dall'utilizzo di farina di grano saraceno e farina di mandorle, il che la rende perfetta per poter essere consumata anche da persone con intolleranza al glutine. Il sapore è ricco e la consistenza molto particolare, la marmellata di accompagnamento tipica è quella di mirtilli rossi, che con la loro acidità creano il contrasto perfetto per questo dolce... STRABUONO



​Ingredienti: 
200g di burro morbido 
200g di zucchero a velo 
I semi di mezza bacca di vaniglia 
Un pizzico di sale 
220g di farina di grano saraceno 
180g di farina di mandorle 
5 uova: gli albumi e i tuorli 
300g di marmellata di mirtilli rossi 

Procedimento: 
Con delle fruste montare il burro con lo zucchero aromatizzati con vaniglia e il pizzico di sale fino a raggiungere la consistenza di una pasta; continuando a montare aggiungere i tuorli uno alla volta. Incorporare le farine al composto fino a renderlo omogeneo ed aggiungere poco alla volta gli albumi montati a neve mescolando dal basso verso l'alto per evitare che si smontino. Versare in una teglia del diametro di 24 cm imburrata ed infarinata (utilizzare sempre la farina di grano saraceno) ed infornare a 170° per 40 minuti (controllare sempre la cottura con l'aiuto di uno stecchino di legno che deve risultare asciutto). Una volta raffreddata tagliare la torta a metà in altezza e farcire con la marmellata di mirtilli rossi.

NB. La marmellata di mirtilli rossi è la tipica marmellata che si sposa al meglio con questa torta, ma a piacere si possono utilizzare marmellate diverse, o semplicemente consumare così.